Flag Counter
Tumblr Mouse Cursors
Reäson.

Reäson.

I Greci raccontavano che originariamente l’uomo era sferico e che Zeus per punirlo delle sue malefatte lo aveva spaccato a metà. Le due metà vagano per il mondo e si cercano.La nostalgia le spinge a cercare ancora e ancora, e quando si trovano quella sfera vuole tornare unita. Questa storia ha del vero, ma non è sufficiente. Quando le due metà si incontrano di nuovo, hanno vissuto le loro vite fino a quel momento.Non sono uguali a come si erano lasciate. I loro lembi non coincidono più. Hanno difetti, debolezze, ferite. Non basta che si incontrino di nuovo e si riconoscano. Adesso devono anche scegliersi, perché le due metà non combaciano più perfettamente, ma solo l’amore porta ad accettare gli spigoli che non combaciano e solo l’abbraccio li smussa, anche se fa male.

Gaia, Milan
"Amo dormire. La mia via ha l’abitudine di cadere a pezzi quando sono sveglio."
Ernest Hemingway (via vivoleggendo)

(Fonte: adhaesit, via volevosoloessereamata)

"Se tu torni da me, io torno quella di prima."
Javanne Risatto. (via javanne)

(via rifiorire)

Qualcuno disposto a farmi compagnia? Avrei bisogno di parlare, del vostro aiuto..

findonlyonereason:

La nostra percezione di bellezza è distorta.

Via findonlyonereason

(via findonlyonereason)

findonlyonereason:

Via findonlyonereason
findonlyonereason:

Via findonlyonereason
"C’erano cose che volevo dirle. Ma sapevo che le avrebbero fatto male. Così le seppellii e lasciai che facessero male a me."
Jonathan Safran Foer  (via my-heart-is-dry)

(Fonte: malinconicadolcezza, via my-heart-is-dry)

"Volevo scriverti, non per sapere come stai tu, ma per sapere come si sta senza di me. Io non sono mai stato senza di me e quindi non lo so. Vorrei sapere cosa si prova a non avere me che mi preoccupo di sapere se va tutto bene, a non sentirmi ridere, a non sentirmi canticchiare canzoni stupide, a non sentirmi parlare, a non sentirmi sbraitare quando mi arrabbio, a non avere me con cui sfogarsi per le cose che non vanno, a non avermi pronto lì a fare qualsiasi cosa per farti stare bene. Forse si sta meglio, o forse no. Però mi e venuto il dubbio e vorrei anche sapere se ogni tanto questo dubbio è venuto anche a te. Perchè sai, io a volte me lo chiedo come si sta senza di te, poi però preferisco non rispondere che tanto va bene così. Ho addirittura dimenticato me stesso per poter ricordare te."
Søren Kierkegaard, Diario del seduttore (via my-heart-is-dry)

(Fonte: staiperdendotempo, via my-heart-is-dry)

A snazzyspace.com Theme A snazzyspace.com Theme